Thursday 24 April 2014
« Back

Cooperazione e progetti europei - 2011

Analisi delle procedure europee per la presentazione e gestione di un progetto

---

L’Europa dedica specifiche linee di finanziamento ai progetti di cooperazione, sostenendo anche progetti impegnativi per durata e risorse. Accedere ai fondi europei significa qualificare la propria attività nella direzione dell'ammissibilità, eleggibilità e trasparenza gestionale.
E' necessario però conoscere come sono strutturati e organizzati gli aiuti europei, sapere come trovare i bandi adeguati alle proprie esigenze e avere le capacità di gestire la richiesta di finanziamento e il progetto.
Cooperazione e progetti europei intende introdurre alle regole e modalità di accesso e partecipazione alle linee di finanziamento europeo, con prevalente attenzione alle procedure e agli aspetti gestionali necessari e richiesti dalla Commissione Europea: dalle procedure contrattuali all'organizzazione delle attività progettuali, alla gestione dei partenariati, alla gestione dei rapporti intermedi e finali, al monitoraggio e valutazione interna, alla gestione amministrativa e di rendicontazione.
Non si tratta di un laboratorio sul ciclo del progetto (PCM), la cui conoscenza di base è indispensabile per la partecipazione a questo corso, ma di un approfondimento delle procedure che regolano la gestione operativa del progetto, ad iniziare da quella ex ante, laddove è necessaria una corretta valutazione delle risorse che una call europea può richiedere/offrire e quella di implementazione fino ad arrivare alla predisposizione della rendicontazione.


Obiettivi
Acquisire conoscenze utili ad una gestione efficace e corretta dei progetti europei.
Più precisamente le persone formate avranno dimestichezza di lavoro nelle seguenti aree:

  • ricerca delle call europee e identificazione degli elementi utili alla valutazione ex ante della call (presenza assenza di tutti i requisiti e valutazione tempistiche/piano di lavoro per la fattibilità di un progetto)
  • conoscenza delle tempistiche di approvazione progettuale e delle fasi di negoziazione precontrattuale
  • dimestichezza con le procedure che regolano la gestione del progetto durante l’esecuzione
  • identificazione e predisposizione (indicazione dei contenuti) della reportistica (narrativa/finanziaria, intermedia e finale) e delle comunicazioni obbligatorie previste durante l’implementazione e la chiusura del progetto.

Metodologia
La metodologia di lavoro sarà in parte frontale e in parte in forma laboratoriale, alternando momenti di inquadramento teorico ad esercitazioni in aula volti a favorire l'acquisizione dei concetti e degli strumenti trattati.
 

Iscriviti online entro il 6 novembre 2011.

Scarica il volantino del corso.


Corso di formazione
Contacts Giovanna Dell'Amore - giovanna.dellamore@tcic.eu - tel 0461 26 36 36
Where Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, Trento
When 2011 November 11th - 2011 November 26th
Duration 25 hours
Target: Funzionari di enti locali e operatori di associazioni, studenti universitari, con conoscenza di PCM e comprensione della lingua inglese per leggere la documentazione europea
Cost 70 Euro
Trainers

Corrado Gentilini, laurea in Sociologia e master in Cooperazione allo Sviluppo, conduce studi di fattibilità e valutazioni di progetti del privato e della società civile organizzata nei paesi del Sud del Mondo, con una particolare specializzazione nell'area latinoamericana. E' coordinatore della sede di Bruxelles di Punto.sud. per il quale ricopre anche il ruolo di docente di aspetti metodologici della progettazione, gestione e valutazione degli interventi di cooperazione e di aspetti procedurali dei programmi di cooperazione europea.